When do you wanna be free?

E così, quasi un anno dopo, mentre mi riempio gli occhi di immagini di luoghi che non credo riuscirò a vedere mai, mentre ripenso alla facilità di certi “Arrivederci” e alla difficoltà di altri, mentre cerco di godermi quella “meritata settimana di famiglia” all’anno e mentre decido cosa è importante portare e cosa superfluo, qualcuno strimpella la chitarra e con voce roca canta “When do you wanna be free?”.

“Now”, rispondo, ora.
Sono pronta ora a vivere il mio sogno, fatto di piccoli sacrifici e grandi passi, forse quasi più grandi di me.

Ho passato giorni e notti ad immaginarmi cosa mi aspetterà al mio arrivo in Australia e come sarà la mia nuova vita là, creandomi il mio Australian Dream, ma ho desistito. Non mi interessa vedere quel posto preciso, fare una specifica esperienza, conoscere un certo tipo di persone e così via: mi interessa vedere, fare, conoscere tutto ciò che il destino metterà sul mio cammino. E, soprattutto, continuare in quel viaggio magnifico già iniziato, quello alla scoperta di me stessa tramite la scoperta del mondo.

Questa volta sarò da sola, per davvero.
Io, i miei sogni, il mio destino e la mia assoluta, inconscia, immancabile voglia di libertà.

… english …

And so, almost one year later, while I am losing my eyes in picture of places I don’t think I’ll be ever able to see, while I’m thinking a some easy “Goodbyes” and some harder ones, while i’m trying to enjoy the only yearly deserved week with my family, while i’m managing myself to get somehow ready to leave, someone strums the guitar and sings “When do you wanna be free?”

“Now”, I say, now.
I’m now ready to live my dream, made up of little sacrifices and big steps, maybe bigger than me.

I spent days and night trying to figure out how will be my new life in Australia, creating my own Australian Dream, but I gave up. I don’t care about seeing that place, doing that kind of experience, being in touch with that kind of person: I care about seeing, doing, knowing and being in touch with everything fate will put on my path. And, above all, keep going with that amazing yourney already started, the one done to discover myself through the discover of the world.

And this time, I’m gonna be completly alone, really.
Me, my dreams, my destiny and my absolute, unconscious, inevitable desire of freedom

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...